Info brevi

SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DI CALORE

23 giugno 2015
Negli ultimi anni le istituzioni di tutti i livelli, dall’Europa alle singole regioni, hanno concentrato i loro sforzi per portare avanti delle politiche che possano garantire una maggior efficienza degli impianti di riscaldamento e un uso più razionale dell’energia, adottando dei sistemi che possano ridurre i consumi.
Tra i diversi interventi che possono ridurre i consumi, quali ad esempio l’isolamento termico degli edifici e la sostituzione dei generatori di calore con altri più efficienti, particolare attenzione è stata dedicata ai sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore (es. valvole termostatiche) per singola unità abitativa.
La legge statale n. 10/91, prevedeva già oltre 20 anni fa, che gli impianti di riscaldamento in edifici di nuova costruzione fossero progettati prevedendo la possibilità di installazione di detti sistemi.
La legge regionale n. 13/2007 e la D.G.R. n. 46-11968 del 4/8/2009, hanno poi sottolineato l’importanza dell’adozione di questi sistemi anche su impianti già esistenti.
Attualmente la normativa regionale prevede che in caso di interventi sull'impianto di riscaldamento, siano installati sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, nello stesso momento in cui si esegue l’intervento.
Gli interventi per i quali esiste quest’obbligo sono i seguenti:
-nuova installazione di impianti termici in edifici esistenti,
-ristrutturazione di impianti termici
-sostituzione del generatore di calore
-allaccio alla rete di teleriscaldamento
In ogni caso il termine entro il quale è obbligatorio dotare ogni singola unità abitativa di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, è il 31 dicembre 2016

Pagina generata in 0.15127897262573 secondi